ULTIMI ARTICOLI

Le Leonesse fermano anche il Brixen.

Nella seconda giornata di ritorno, incontro di cartello al Comunale di Dolo, tra il Venezia e le altoatesine del Brixen, seconde in classifica. La novità di giornata è l’indisponibilità di mister De Bortoli, fermato da un forte attacco influenzale e va quindi sulla panchina mister Di Rienzo. Nella lista delle assenti Camilli, Bellemo e Casarin ma rientra dopo circa un mese Zandomenichi. Le Leonesse, memori della sconfitta dell’andata, partono subito forte, cercando di imporre il proprio gioco e già al secondo minuto una bella azione sulla fascia sinistra fa si che Zuanti va al cross e Tasso di un niente manca la deviazione a tre metri dalla porta. Le veneziane ci credono e per tutto il primo tempo hanno il dominio territoriale non consentendo al Brixen di impensierire la nostra Pinel. Questa superiorità si concretizza al 38⁰ quando Tasso salta due avversarie a centrocampo e fa correre sulla destra Zuanti che crossa al centro dove Marangon di prepotenza, tra due difensori, colpisce di testa e insacca. Nel secondo tempo, dopo il raddoppio sfiorato da Tonon che colpisce la parte alta della traversa, il Brixen si riversa nella nostra metà campo sfiorando il pari in un paio d’occasioni e al 31⁰ Stockner con un tiro a giro da fuori aria insacca nell’angolino dove Pinel non può arrivare. Al fischio dell’arbitro la delusione sulle facce delle arancioneroverdi è evidente, visti i primi 45 minuti di controllo assoluto della partita, ma alla fine il pareggio è forse stato il risultato più giusto vista la reazione delle forti avversarie. Ora ci saranno due settimane di tempo per ricaricare le pile, in quanto il campionato rimane fermo domenica prossima, per riprendere poi con il derby in trasferta a Cavarzere contro il Gordige.

VENEZIA FC 1-1 SSV BRIXEN OBI

Venezia FC: Pinel, Baldassin, Sabbadin, Quaglio, Tonon (72⁰Zandomenichi), Ruggiero, Roncato, Dal Ben, Zuanti, Marangon (82⁰Muratori ), Tasso.
Allenatore: Di Rienzo. A disp.: Berna,
Bortolato, Centasso, Celegato.

SSV Brixen OBI: Graus; Barbacovi (81⁰Kammerer); Kiem; Oberhuber; Santin; Schatzer; Ladstätter; Stockner; Chemotti; Dorfmann; Bielak
Allenatore: Genta. A disp.: Kosta

Arbitro: Bouabid (Prato) Ass.: Soccio e Pascucci (Mestre)

Reti: 38⁰ Marangon (V), 76⁰ Stockner (B) Ammonite: Tasso e Ruggiero (V), Barbacovi (B)

Anna Marangon

LEGGI ANCHE

Il Venezia non sbaglia nel derby, decidono Camilli e Marangon.

Le Leonesse fanno loro il derby del veneziano! Con un secco 2 a 0 la squadra di de Bortoli riscatta l’inopinata sconfitta di Bressanone e porta a casa una meritata vittoria. Pronti via e all’8⁰ le arancionere passano subito in vantaggio: Ruggiero lancia sulla destra Zuanti che giunta sul fondo pennella un perfetto cross sul […]

FCF Como – Venezia FCF 1-0

La voglia di riscattere la sconfitta di domenica scorsa non è bastata. Ora si fa quadrato e tutte insieme ci si rialza per lottare domenica prossima contro un Osio lanciato nelle zone alte della classifica.