ULTIMI ARTICOLI

Ancora una vittoria per le arancioneroverdi.

Riprende il campionato dopo la sosta e continua il momento positivo delle Leonesse, alla quinta vittoria nelle ultime sei partite contro le modenesi del San Paolo. Questo risultato ci consente di scalare la classifica di una posizione, scavalcando il Padova e raggiungendo il quinto posto. Nonostante il rotondo tre a zero dobbiamo dire che non è stata una delle migliori prestazioni, ma considerando che il match arrivava dopo la sosta e riprendere è sempre difficile, ci prendiamo i tre punti preparandoci all’insidiosa trasferta di domenica prossima nel bresciano, contro il Cortefranca dietro a noi in classifica di un punto, nell’ultima giornata del girone di andata. Per la cronaca i gol sono venuti, al 22⁰ p.t. su un’imbucata centrale di Anna Ruggiero, Chiara Tasso riusciva ad anticipare il portiere avversario in uscita bassa e la doppietta della solita Zuanti al 43⁰ p.t. e al terzo minuto di recupero oltre il novantasimo. Foto di gruppo ad inizio partita delle due squadre per rimarcare la storica amicizia arancioneroverdigialloblu anche nel femminile.

Venezia F.C. 3-0 San Paolo Modena

Venezia: Pinel, Bellemo (59′ Tonon), Baldassin (75′ Bortolato), Sabbadin, Centasso (59′ Roncato), Quaglio, Celegato (46′ Muratori), Ruggiero, Tasso, Dal Ben (75′ Marangon), Zuanti.

Allenatore: De Bortoli. A disp.: Berna, Camilli.

San Paolo: Montorsi, La Torre, Preti (23′ Barletta), Gandolfi, Biagioni, Vincini, Gabrielli (75′ Dotto), Pascarella (78′ Gozzi), Gatta (58′ Gibellini), Ferraro (46′ Incerti), Balestri.
Allenatore: Sorce. A disp.: Favella, Isernia
Reti: Tasso 22⁰p.t., Zuanti 43⁰p.t. 48⁰s.t.

Arbitro: Alice Gagliardi (San Benedetto del Tronto) Assistenti: Parisse e Luise (Mestre)

LEGGI ANCHE

Un grande Venezia strapazza il Trento

Tre gol nei secondi quarantacinque minuti alla quarta forza del campionato, tre punti pesanti che consentono alle nostre Leonesse di scavalcare lo stesso Trento, issarsi al quarto posto in classifica e mettersi in scia al Vicenza, oggi fermata sul pareggio dall’Unterland, il Brixen e il Brescia, sconfitto sorprendentemente in casa dal Gordige. Una prova maiuscola […]